Corsi di formazione

Corso assistente bagnanti

Il corso per l’abilitazione alla professione di “Assistente Bagnanti” consiste nella gestione delle emergenze balneari e viene svolto da istruttori della F.I.S.A. altamente qualificati. Si svolgerà a Lecce presso la piscina icos, il programma del Corso è articolato in 100 ore suddivise in lezioni pomeridiane da 150 minuti circa e lezioni di pratica in mare e in piscina. Oltre alle nozioni teoriche (meteorologia, ordinanza della Capitaneria di Porto, trattamento dell’acqua in piscina, etc.) gli allievi verranno preparati con prove pratiche (salvataggio a nuoto, voga, nodi, primo soccorso).

COMPRENDE:

  • Manuale di primo soccorso
  • Materiale didattico
  • T-shirt salvataggio
  • Fischietto
  • Cappellino F.I.S.A. rosso
  • Cuffia

Al termine del periodo formativo i corsisti sosterranno l’esame di abilitazione previsto dalla normativa vigente ed otterranno Il DIPLOMA all’esercizio del mestiere di bagnino rilasciato dalla associazione salvamento acquatico Il Brevetto di “assistente bagnanti” è rilasciato dall’associazione salvamento acquatico affiliata F.I.S.A. in forza di autorizzazioni e deleghe ministeriali e costituisce titolo professionale valido a tutti gli effetti di Legge per l’esercizio dell’attività professionale lungo il litorale marittimo e nelle acque interne (fiumi, laghi, piscine) su tutto il territorio nazionale.

Il brevetto di Assistente Bagnanti è valutato “titolo professionale di merito” per:

  • Valido come punteggio per l’arruolamento volontario in tutte le forze armate
  • Attribuzione del credito formativo agli esami di Stato della Scuola Secondaria di 2° grado
Corso BLS/BLSD

Corsi Primo Soccorso BLS e BLSD, (Basic Life Support – Basic Life Support And Defibrillation) ovvero, Supporto di Base alla Vita e Defibrillazione, è un corso il cui obiettivo è aumentare significativamente le probabilità di sopravvivenza di coloro che vanno in arresto cardiaco attraverso la divulgazione della cultura del soccorso e l’insegnamento di poche e semplici manovre che posso fare la differenza tra una morte certa è una speranza di vita. Durante il corso, della durata di circa 6 ore, verranno trattati i seguenti argomenti:

TEORIA

  • Che cosa è il BLS e la sua importanza
  • Il fattore tempo
  • La catena della sopravvivenza
  • La sicurezza ambientale ed i dispositivi di protezione
  • Cenni di anatomia e fisiologia
  • A – B – C
  • La manovra di Rianimazione Cardio Polmonare
  • La Posizione Laterale di Sicurezza
  • Riconoscimento ed Applicazione delle manovre di disostruzione su paziente adulto
  • Importanza – Precauzione e Uso del Defibrillatore

PRATICA

  • Valutazione Ambientale – Riconoscimento Stato Coscienza e Respiro – Posizione Laterale di sicurezza
  • Manovre di RCP
  • Manovre di RCP con uso del Defibrillatore
Rescue board

La tavola di salvataggio o Rescue Board è uno dei più recenti attrezzi di salvataggio introdotta negli ultimi anni nel nostro paese, mentre è un mezzo molto utilizzato già da molti anni negli Stati Uniti, in Australia e in altri paesi che prevalentemente si affacciano sull’oceano. In Italia sta avendo sempre più diffusione, visto la sua enorme versatilità nell’approccio al salvataggio, tanto che la nostra Federazione si è interessata alla formazione degli assistenti bagnanti e le Capitanerie di Porto, ne stanno incoraggiando l’utilizzo, prova evidente la creazione di questa scuola federale FISA. Naturalmente il nome e la forma non devono ingannare, la rescue board ha infatti poco a che vedere con la classica tavola da windsurf o da onda che si può trovare sulle nostre spiagge, essendo stata costruita appositamente allo scopo. Questo non toglie che in caso di emergenza non si possano utilizzare le tavole normali, a patto che rispondano ad alcuni requisiti. Da tenere presente inoltre che la tavola è di arduo utilizzo in mezzo ai frangenti e può diventare addirittura molto pericolosa, nel caso in cui se ne dovesse perdere il controllo, quindi tale utilizzo in queste estreme condizioni è consigliato solo agli assistenti bagnanti che possiedano un’ottima padronanza dello strumento. Si comporta egregiamente invece in acqua calma e può fornire galleggiabilità a più di un pericolante. Pertanto, in base alle condizioni sopraesposte, una normale tavola da surf può essere utilizzata se non fosse disponibile un mezzo più idoneo come la Rescue Board o nell’eventualità di compiere un rapido giro di controllo, ad esempio dietro le barriere frangiflutti o i moli, a patto che le condizioni meteo marine siano favorevoli. Quindi nel momento in cui si inserisce tale attrezzatura come mezzo di salvataggio, è consigliabile partecipare ad un corso di formazione per l’utilizzo specifico e tenersi in costante allenamento.

Oxygen provider

Il corso OXYGEN PROVIDER è un addestramento di Primo Soccorso con Ossigeno progettato per insegnare a riconoscere gli incidenti correlati alle immersioni o al mondo acquatico ed a somministrare correttamente l’ossigeno durante il primo soccorso. I partecipanti al termine del corso saranno qualificati e preparati per fornire ossigeno di emergenza come aiuto supplementare nell’attesa che arrivino i soccorsi sanitari. Questo corso vi prepara al riconoscimento delle emergenze che richiedono un trattamento con ossigeno, vi addestra a maneggiare l’attrezzatura per il soccorso e vi prepara infine a somministrare l’ossigeno puro al 100%. Fornire ossigeno ad un subacqueo infortunato può sicuramente fare una sensibile differenza nelle possibilità di recupero del subacqueo stesso. Infatti l’ossigeno è incredibilmente importante nel trattamento degli incidenti subacquei od acquatici in generale e spesso è l’unica forma di primo soccorso fornita ai subacquei infortunati. Inoltre l’ossigeno può anche essere di vitale importanza nel trattamento di primo soccorso per numerose emergenze non subacquee incluso shocks e impatti.

Subaqua

Lo stress ti circonda e condiziona quotidianamente la tua vita. Le regole del mondo ti impediscono di sentirti veramente libero. Vorresti essere più vicino alla natura. Hai una sola chance: oltrepassare l’ultima frontiera! Sotto la superficie del mare c’è un mondo diverso che ti lascerà per sempre la voglia di viverci. Un mondo creato con migliaia di suoni, infiniti colori e milioni di forme di vita. Un mondo in cui sarai veramente libero, unico responsabile di te stesso. Scopri come sia facile avventurarsi nel mondo sommerso e gioire di una natura libera e incontaminata.

Il Corso Open Water Diver è un ottimo “inizio”, ma più impegnativo perché ti farà diventare un subacqueo autonomo.
Il brevetto internazionale che conseguirai abilita a immergersi (senza l’obbligo di essere accompagnato da un professionista delle attività subacquee) con un compagno d’immersione, entro i 18 metri (60 feet) di profondità.

Corso LIS

Identità della Persona Sorda e Diritto all’Accesso tra lingua dei segni, cultura e leggi
Il Corso di Formazione «Identità della Persona Sorda e Diritto all’Accesso tra lingua dei segni, cultura e leggi» si realizzerà nell’ambito di un iniziativa promozionale Progetti di Formazione per la conoscenza e integrazione LIS-LINGIA ITALIANA SEGNI-
L’Azienda TURCO service srl e l’associazione UTOPIA SPORT con l’obiettivo di promuovere il processo di promozione globale delle “Persone Sorde”, la loro inclusione sociale e il loro diritto ad accedere alla comunicazione, anche tramite la figura professionale dell’interprete LIS.
Le persone sorde segnanti hanno sempre usato la LIS, anche se per molto tempo di nascosto, poiché i segni erano considerati un impedimento all’apprendimento della lingua italiana: si riteneva, erroneamente, che usandoli le persone sorde non avrebbero mai appreso a parlare verbalmente.
I segni sono invece, al pari di qualsiasi lingua, un modo di rappresentazione della realtà e della cultura dei sordi.
L’idea è quindi realizzare un Corso LIS di Formazione e Approfondimento sia per principianti che per persone che hanno già una conoscenza di base
Nel corso si partirà dalla dattilologia, uno specie di spelling delle parole, e dal suo uso per presentarsi e per dire tutte quelle parole di cui non vi è un traduzione in segni, per arrivare ai segni.
Le lezioni di pratica della LIS saranno proposte in maniera graduale, partendo dai concetti di base, fino ad arrivare a raccontare una favola o a cantare un testo in LIS.
Oltre ai segni, durante il corso ci concentreremo su elementi di sintassi, di storia, di antropologia, di psicolinguistica, di sociologia e di diritto per far conoscere agli alunni anche il modo di pensare, di apprendere, di costruire il reale della persona sorda. È infatti un mondo separato non solo dalla grande barriera linguistica, ma anche da molti pregiudizi e preconcetti che impediscono alle persone udenti di rapportarsi con le persone sorde in maniera egualitaria e non omologante.

Per info contattaci: +39 3240930955